Tetralogia di Fallot

I legali e i medici-legali di GRDLEX assistono in tutta Italia le famiglie dei bambini affetti da Tetralogia di Fallot nella procedura di risarcimento del danno

Per una consulenza gratuita contatta il nostro studio Malasanità con una delle seguenti modalità:

 

Cos'è la Tetralogia di Fallot?

Il termine greco "Tetra" significa quattro. In questo difetto alla nascita congenito critico, la combinazione di quattro difetti cardiaci va a ridurre il corretto flusso di sangue ricco di ossigeno al corpo. I quattro difetti congeniti sono:

  • Stenosi polmonare: restringimento dell'arteria polmonare principale e della valvola polmonare;
  • Difetto del setto ventricolare: un foro nella parete che separa i ventricoli (le due camere inferiori) del cuore;
  • Ipertrofia ventricolare: ispessimento della parete muscolare del ventricolo destro;
  • Valvola aortica allargata che sembra aprirsi da entrambi i ventricoli piuttosto che dal solo ventricolo sinistro.

A causa della gravità di questo difetto, la chirurgia viene solitamente eseguita subito dopo la nascita. Questo intervento chirurgico può includere la sostituzione o l'allargamento della valvola polmonare insieme ad un allargamento dell'arteria polmonare accompagnatoria.

Alcuni bambini con Tetralogia di Fallot possono essere affetti dalle seguenti condizioni:

  • Cianosi (pelle bluastra): improvvisamente il bambino sviluppa pelle bluastra se agitato o dopo l'alimentazione
  • Sviluppo ritardato e restrizione della crescita, convulsioni o vertigini
  • Aritmia: battito cardiaco irregolare
  • Endocardite: rischio maggiore di infezione

Malasanità e risarcimento nei casi di tetralogia di Fallot

Sebbene i difetti cardiaci congeniti come la Tetralogia di Fallot siano di natura genetica o il risultato di cause sconosciute, ci sono molti casi in cui la colpa medica può essere un fattore. Alcune di queste circostanze includono:

  • Il medico potrebbe aver omesso di prendere in considerazione la storia familiare del paziente indicante difetti alla nascita, o l'esistenza di altri fattori di rischio in un momento in cui la gravidanza avrebbe dovuto essere monitorata più da vicino.
  • Il medico potrebbe aver omesso di condurre un'ecografia per cercare evidenza di difetti cardiaci, o non essere riuscito ad eseguire od interpretare correttamente l'ecografia.
  • Il medico può aver omesso di diagnosticare la condizione o averla diagnosticata troppo tardi. Il medico può aver prescritto nella gravidanza farmaci che sono stati collegati a difetti cardiaci fetali. Il dottore potrebbe aver omesso di richiedere un test diagnostico di follow-up in presenza di soffio al cuore o di altre indicazioni di difetto cardiaco.
  • Il medico potrebbe aver omesso di prescrivere una visita da un cardiologo pediatrico. il chirurgo cardiaco potrebbe aver commesso un errore durante la chirurgia correttiva, oppure il medico potrebbe aver omesso di trattare correttamente l'anomalia.

Contattaci

Non è mai facile determinare se un medico o un chirurgo abbiano commesso errori nel diagnosticare o curare un'anomalia cardiaca. È anche molto difficile determinare se un difetto cardiaco sia  una condizione genetica o congenita o se il sanitario abbia contribuito al problema.

Se credi che tu o una persona a te cara abbiate subito danni a causa di condotte mediche inadeguate, contatta un legale con esperienza in malasanità oggi stesso presso lo studio Stefano Gallo.

Da oltre 10 anni, il team legale di GRDLEX assiste le vittime di malasanità ed è in grado di capire se la condizione del tuo bambino sia stata causata in tutto od in parte da colpa medica.

Il compenso dello studio viene versato solo a fine pratica in caso di successo.

Per una consulenza gratuita contattaci una delle seguenti modalità:

Richiesta Informazioni

    Il tuo nome e cognome (richiesto)

    Il tuo numero di telefono (richiesto)

    La tua email

    Sintesi della vicenda e danno subito

    Questo sito è protetto da reCAPTCHA e si applica la Privacy Policy e Termini di servizio di Google.

    TORNA SU
    Apri su WhatsApp