Difetti del setto ventricolare nei neonati

I legali e i medici-legali di GRDLEX assistono in tutta Italia le famiglie dei bambini affetti da difetto del setto ventricolare causati o aggravati da colpa medica

Per una consulenza gratuita contatta il nostro studio Malasanità con una delle seguenti modalità:

Cosa sono i difetti del setto ventricolare?

I difetti del setto ventricolare sono malformazioni congenite che appaiono come un buco nella parete che divide i due ventricoli del cuore. Di conseguenza, il sangue ricco di ossigeno entra attraverso il foro del setto nel ventricolo sinistro, mescolando sangue ricco di ossigeno e povero di ossigeno e quindi inviando sangue in più e ricco di ossigeno ai polmoni. I polmoni e il cuore devono quindi lavorare di più.

Anche se alcuni piccoli buchi si chiuderanno col tempo, generalmente se questa condizione non viene riparata chirurgicamente, possono verificarsi complicazioni che includono ipertensione (ipertensione polmonare), insufficienza cardiaca, ictus o un battito cardiaco irregolare (aritmia).

Il difetto del setto ventricolare viene spesso diagnosticato poco dopo la nascita, anche se in alcuni casi ciò avviene molto più tardi nella vita. Oltre che dai risultati di test diagnostici quali ecografia o ecocardiogramma, il difetto del setto ventricolare può essere indicato da segni e sintomi che possono includere:

  • Suono sibilante chiamato soffio al cuore
  • Sudorazione
  • Scarso aumento di peso
  • Respiro corto
  • Stanchezza durante l'allattamento

Il bambino con difetto del setto ventricolare può presentare un setto forato in più parti. Alcuni dei nomi e posizioni comuni includono:

  • Difetto ventricolare ventricolare muscolare: il tipo più comune; comporta un foro nella parte muscolare e inferiore del setto.
  • Difetto perimembranoso ventricolare settale: foro situato nella parte superiore del setto.
  • Difetto settale ventricolare conoventricolare: foro vicino al punto in cui il setto deve incontrare le valvole aortica e polmonare.
  • Difetto del setto ventricolare in ingresso: foro situato vicino a dove il sangue entra nei ventricoli attraverso le valvole mitrale e tricuspide.

Malasanità e risarcimento in casi di difetti del setto ventricolare

Sebbene il difetto del setto ventricolare sia considerato una condizione congenita, le condotte censurabili mediche e/o chirurgiche possono fornire i presupposti per una richiesta di danni per malasanità. Alcuni degli errori che possono giustificare una richiesta di danni per il detto difetto cardiaco includono:

  • Valutazione negligente del cuore fetale: secondo le linee guida sia dell'American Institute of Ultrasound in Medicine che dell'American College of Radiology, la valutazione del cuore fetale dovrebbe essere una condotta di routine in qualsiasi gravidanza. Se non ti è stata offerta un'ecografia o ritieni che l'ecografia sia stata eseguita in modo improprio, il nostro Studio può aiutarti ad individuare eventuali negligenze. Omettere un corretto esame cardiaco può essere un'ipotesi di malpractice.
  • Mancata diagnosi prenatale: è molto importante che i problemi cardiovascolari siano identificati prima della nascita. A seconda della gravità del difetto del setto ventricolare, può essere consigliabile che il bambino appena nato sia posto direttamente in una struttura specializzata in modo che un cardiologo pediatrico possa iniziare immediatamente le cure. Durante questo periodo, lo specialista può valutare se l'intervento chirurgico è una buona idea e, in tal caso, quando dovrebbe aver luogo. Non adottare la condotta descritta può costituire ipotesi di negligenza.
    Mancato trattamento del bambino: sebbene un piccolo difetto del setto ventricolare non possa essere motivo di preoccupazione, un difetto più grande può, in definitiva, causare ipertensione polmonare. Se non trattata, questa condizione può portare a danni irreversibili alle arterie polmonari (Sindrome di Eisenmenger). Altre complicazioni come ictus, endocardite, insufficienza cardiaca o aritmie cardiache potrebbero anche derivare dalla mancanza di un trattamento adeguato.
    Difetti cardiaci correlati ai farmaci: sebbene il difetto del setto ventricolare sia spesso il risultato di fattori genetici, in alcuni casi può essere il risultato dell'assunzione di determinati durante la gravidanza. Di particolare interesse sono gli antidepressivi chiamati SSRI (Inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina). Questi farmaci, di solito prescritti per la depressione. Il medico deve supervisionare e regolare adeguatamente tutti i farmaci assunti durante la gravidanza. Quando si verifica una malformazione nel neonato per negligenza, imprudenza o imperizia medica, una causa contro il medico o la casa farmaceutica può essere un rimedio appropriato.

Contattaci

È dovere dei medici curare attentamente la gravidanza e monitorare la crescita sana del feto. Corrispondentemente il paziente ha un diritto costituzionalmente garantito alla salute ed alla informazione medica.

Se credi che un difetto congenito come il difetto del setto ventricolare sia il risultato di colpa medica, possiamo aiutarti.  In altri casi, il difetto del setto ventricolare potrebbe essere stato inevitabile, ma avrebbe potuto essere rilevato in precedenza e/o trattato in modo più efficace. Possiamo aiutarti anche in questo caso.

Da oltre 10 anni, il team legale di GRDLEX assiste le vittime di malasanità. Il compenso dello studio viene versato solo a fine pratica in caso di successo.

Per una consulenza gratuita contatta il nostro studio con una delle seguenti modalità:

Ottieni consulenza gratuita

    Il tuo nome e cognome (richiesto)

    Il tuo numero di telefono (richiesto)

    La tua email

    Sintesi della vicenda e danno subito

    Questo sito è protetto da reCAPTCHA e si applica la Privacy Policy e Termini di servizio di Google.

    Siamo avvocati specialisti in casi di errore medico

    Ti assistiamo in ogni fase del risarcimento
    Il pagamento? Soltanto a risarcimento ottenuto

    TORNA SU