Malasanità: A Chi Rivolgersi?

malasanita-a-chi-rivolgersi

Se sospetti di essere stato vittima di malasanità, è bene rivolgersi direttamente ad un avvocato ed, in particolare, ad un avvocato specializzato in malasanità.

L'avvocato è l’unico professionista autorizzato dalla legge ad assisterti in tutte le fasi del procedimento per ottenere giustizia.

Potrebbe essere, invece, controproducente rivolgersi ad un’associazione o ad un medico legale o ad una società di infortunistica.

Per andare subito all'infografica completa clicca QUI

Per parlare Gratis con un Avvocato Esperto in Malasanità:

Malasanità: perché bisogna rivolgersi ad un avvocato

La legge stabilisce che l'attività di difesa dei diritti del cittadino è di competenza esclusiva dell''avvocato. La Legge professionale forense (L. 31 dicembre 2012, n. 247) stabilisce, infatti, che sono di competenza esclusiva dell’avvocato non solo tutte le attività che si svolgano nell’ambito di un processo (attività giudiziali), ma anche tutte le attività di assistenza legale al di fuori del processo (attività stragiudiziali) che vengano svolte in modo continuativo, sistematico ed organizzato (art. 2, commi 5 e 6, L.r.f.) o che siano preordinate all’attività giudiziale (Cass. civ., sez. II, 5 marzo 2009, n. 5415).

L’importanza della professione dell’avvocato nella difesa dei diritti del cittadino si ricava anche dal fatto che essa l’unica professione a cui la Costituzione italiana faccia riferimento, sia esplicitamente, negli artt. 104, 106, 105 Cost., sia implicitamente, nell’art. 24 Cost., che riconosce ad ogni cittadino il diritto a difendersi (con l’assistenza di un avvocato) nel processo.

E’ facile intuire che senza avvocato non è possibile ricevere una adeguata assistenza legale e che in caso di responsabilità professionale medica è bene rivolgersi direttamente ad un avvocato. La scelta, dovrà ricadere, in particolare, su di un avvocato specializzato in malasanità.

Perché in caso di malasanità non è consigliabile rivolgersi ad un’associazione (a meno che non sia composta da avvocati)

Il web pullula di offerte di servizi di assistenza a vittime di malasanità da parte di associazioni di vario genere.

Tali associazioni, a meno che siano composte da avvocati o anche da avvocati (come previsto dall’art. 4 della L. 247/2012, così come modificato dalla L. 4 agosto 2017, n. 124), non possono fornire una assistenza legale di qualità e completa. Pertanto, non possono fare a meno di rivolgersi, a loro volta, ad un avvocato.

La conseguenza è che la persona danneggiata da malasanità finirà per dare l’incarico ad un avvocato che gli verrà direttamente indicato dall’associazione, anziché essere stato individuato dalla persona danneggiata attraverso un libero processo di selezione volto a capire quale sia l’avvocato giusto per il proprio caso.

Perché in caso di malasanità non è consigliabile rivolgersi ad un medico legale

Le persone vittima di malasanità sono portate erroneamente a pensare che il medico legale sia il professionista giusto per capire se nel caso che li riguarda siano presenti condotte mediche censurabili collegate al peggioramento della salute patito.

Non tutti, infatti, sanno che il medico legale non è un medico clinico. Egli, cioè, non è specializzato nella diagnosi e nel trattamento di condizioni mediche.

Il medico legale non ha, pertanto, adeguate conoscenze per capire se siano stati commessi da altri medici errori di diagnosi e/o trattamento che abbiano arrecato danni al paziente.

Al fine di capire se in una determinata vicenda clinica vi siano i presupposti per ottenere il risarcimento, il medico legale dovrà necessariamente, rivolgersi ad un medico specialista (come ad esempio un ginecologo, un neonatologo, un cardiologo, un urologo, ecc.).

Inoltre, il medico legale non potrà fornire alla persona danneggiata nessuna assistenza di tipo legale, nel senso di difesa tecnica nel processo.

In altri termini, il medico legale non possiede tutti gli strumenti volti a far ottenere il risarcimento alla persona danneggiata. A tal fine, infatti, la persona danneggiata dovrà rivolgersi ad un avvocato.

Nei casi in cui la persona danneggiata si rivolga in prima battuta ad un medico legale, è quindi possibile che si finisca per dare il mandato ad un avvocato consigliato dal medico legale stesso.

E’ invece importante che il cliente individui l’avvocato più consono al proprio caso attraverso un processo personale di scelta dell'avvocato dettato da criteri razionali.

Sarà importante, in particolare, che l’avvocato abbia già trattato casi relativi a quello della persona danneggiata e che l’avvocato possa avvalersi, oltre che di medici legali, anche e soprattutto di consulenti medici specialisti nella stessa branca della medicina implicata nel caso di malasanità da analizzare.

Perché in caso di malasanità non è consigliabile rivolgersi ad uno studio di infortunistica

Gli studi di infortunistica sono strutture – capeggiate il più delle volte da periti di assicurazione - sviluppatesi, a partire dagli anni ’80, nel settore dei danni meccanici e dei piccoli danni fisici (come il colpo di frusta) causati da sinistro stradale.

In seguito al proliferare del contenzioso per responsabilità sanitaria ed alle recenti restrizioni normative circa la risarcibilità delle piccole lesioni fisiche, gli studi di infortunistica hanno tentato di estendere la propria attività alche al settore della responsabilità professionale medica.

Come nel caso delle associazioni e dei medici legali, gli studi di infortunistica non possono fornire assistenza legale nel processo né fornire assistenza legale in modo continuativo, sistematico ed organizzato al di fuori del processo.

Tali attività, come detto sopra, sono infatti riservate dalla legge all’avvocato. Per capire come orientarti nella scelta del giusto avvocato per il tuo caso di malasanità, ti invitiamo leggere questo articolo.

Rivolgiti ad un avvocato esperto in malasanità ora

Presso lo Studio GRDLex Malasanità, i nostri avvocati si dedicano senza sosta ai pazienti vittime di episodi di malpractice medica.

Lo studio si avvale della consulenza di medici specializzati in ogni branca della medicina.

Ci concentriamo non solo sui danni alla salute ma anche sui danni morali, esistenziali ed economici subiti sia dalla vittima che dai suoi familiari.

Il nostro team legale potrà fornirti una consulenza gratuita per rispondere alle tue domande ed informarti delle tue opzioni legali.

Ti invitiamo a contattarci con una delle modalità sotto indicate:

Ottieni consulenza gratuita

    Il tuo nome e cognome (richiesto)

    Il tuo numero di telefono (richiesto)

    La tua email

    Sintesi della vicenda e danno subito

    Questo sito è protetto da reCAPTCHA e si applica la Privacy Policy e Termini di servizio di Google.

    Siamo avvocati specialisti in casi di errore medico

    Ti assistiamo in ogni fase del risarcimento
    Il pagamento? Soltanto a risarcimento ottenuto

    TORNA SU