Encefalocele

Assistenza legale e medico legale per Encefalocele del neonato
causata o aggravata da malasanità

Gli avvocati di GRDLEX possono assistere, su tutto il territorio nazionale ed all'estero, le famiglie di bambini nati affetti da Encefalocele causato o aggravato da malasanità durante la gravidanza o durante l'età pediatrica.

 Contattaci per una consulenza gratuita al 06-90281097 o a info@gredlex.com

Il tubo neurale è una piccola struttura piatta a forma di nastro che si trasforma in un tubo al termine del primo mese di gravidanza. Si piega e si chiude per formare in definitiva il midollo spinale e il cervello. Il difetto del tubo neurale (NTD) è un'anomalia congenita alla nascita che si riferisce a un tubo neurale che non si chiude completamente come dovrebbe.

L'encefalocele è uno dei difetti del tubo neurale . È una proiezione simile a una sacca o una protrusione delle membrane attorno al cervello e al cervello stesso, che si estende dal cranio. L'encefalocele provoca un'apertura tra il naso e la fronte, nella parte centrale del cranio o nella base in cui il cranio incontra il collo.

Riparazione chirurgica dell'encefalocele

La maggior parte dei bambini ha bisogno di un intervento chirurgico per posizionare la parte sporgente del cervello all'interno del cranio, e molti bambini richiedono anche uno shunt per drenare il liquido in eccesso dal cervello. Alcuni segni di encefalocele includono:

  • Convulsioni
  • Perdita di forza nelle gambe e nelle braccia
  • Testa insolitamente piccola
  • Accumulo di liquidi nel cervello (idrocefalo)
  • Ritardo nello sviluppo
  • Mancanza di coordinazione dei muscoli volontari
  • Problemi di visione
  • Ritardo cognitivo
  • Paralisi

Malasanità ed Encefalocele

La genetica gioca certamente un ruolo importante nella maggior parte dei difetti alla nascita. Ma è stato anche dimostrato che il verificarsi di anormalite del tubo neurale come l'encefalocele può dipendere da fattori esterni. Quando un medico, ginecologo o altro sanitario in qualche modo contribuisce a causare la condizione, o non riesce a diagnosticarla e trattarla in modo efficace, è possibile che si sia verificato un caso di malasanità. Le tipologie di condotte mediche colpose causalmente collegate a condizioni congenite sono le seguenti.

Prescrizione o mancata interruzione di un farmaco teratogeno durante la gravidanza

L'ambito più esteso di malasanità consiste nell'aver prescritto o non aver sconsigliato di assumere o non aver sospeso l'assunzione di alcuni farmaci che sono stati collegati a difetti congeniti, compresi quelli che influenzano la formazione del tubo neurale. Si ritiene che alcuni antidepressivi SSRI, anticonvulsivanti, antimetabolici, contraccettivi, farmaci per la nausea e farmaci per l'acne causino difetti alla nascita se assunti durante le prime fasi della gravidanza (o anche prima). Molti di tali farmaci causano una riduzione dei livelli di acido folico, situazione nota per creare un effetto negativo sullo sviluppo del feto. È responsabilità del medico sapere quali farmaci possono danneggiare il feto e informare esaustivamente la gestante.

Errori nella diagnosi prenatale

Un secondo ambito di malasanità riguarda gli errori nell'esame, nello screening o nella diagnosi del difetto congenito. La diagnosi precoce è assolutamente vitale per la pianificazione e il trattamento di malformazioni congenite come l'encefalocele. I genitori possono prendere una serie di decisioni, difficili e molto personali, quando la donna è incinta da un feto che presenta una malformazione congenita. A seconda della fase della gravidanza, alcuni genitori possono ad'esempio scegliere se interrompere o no la gravidanza. Ma quando una malformazione congenita viene diagnosticata erroneamente o la diagnosi viene ritardata, il medico può privare i genitori della possibilità, riconosciuta dalla legge, di scegliere o non scegliere di interrompere la gravidanza. Tale tipo di violazione è nota come "nascita indesiderata".

Errori nel trattamento del difetto congenito

Il terzo ambito di possibile malasanità riguarda gli errori nel trattamento e/o nell'intervento chirurgico. Come per qualsiasi altra condizione congenita, il medico o il chirurgo potrebbero non riuscire a trattare correttamente la condizione una volta rilevata. È di vitale importanza che il ginecologo pianifichi in anticipo e si consulti immediatamente con altri medici specialisti per determinare se, quando e dove la chirurgia dovrebbe aver luogo. Ciò include la decisione di programmare un taglio cesareo in anticipo per evitare danni al delicato involucro in cui è riversata parte della materia cerebrale. In caso contrario, il bambino potrebbe correre dei rischi aggiuntivi.

Quali antidepressivi sono stati collegati all'encefalocele?

Gli antidepressivi selettivi della ricaptazione della serotonina (SSRI) sono progettati per funzionare ripristinando l'equilibrio al livello di serotonina nel cervello, alleviando così i sintomi della depressione e altri gravi disturbi psicologici. Secondo ricerche scientifice e studi su casi clinici sempre più numerosi, i seguenti SSRI sono collegati allo sviluppo di encefalocele e altre gravi malformazioni congenite nel feto se assunti durante la gravidanza.

Consulenza Legale Gratuita

Se tu o un tuo caro siete i genitori di bambini nati affetti da Encefalocele causato o aggravato da uno delle tipologie di malasanità sopra desctitte, i nostri avvocati con esperienza in errori medici e farmaceutici possono aiutarti a capire come ottenere giustizia ed assisterti nell'azione legale contro il sanitario e/o la struttura sanitaria o la casa farmaceutica.

Per una consulenza gratuita contatta il nostro studio con una delle seguenti modalità:

 

Ottieni consulenza gratuita

    Il tuo nome e cognome (richiesto)

    Il tuo numero di telefono (richiesto)

    La tua email

    Sintesi della vicenda e danno subito

    Questo sito è protetto da reCAPTCHA e si applica la Privacy Policy e Termini di servizio di Google.

    Siamo avvocati specialisti in casi di errore medico

    Ti assistiamo in ogni fase del risarcimento
    Il pagamento? Soltanto a risarcimento ottenuto

    TORNA SU