Atresia esofagea

Assistenza legale e medico legale per atresia esofagea del neonato
causata da farmaci prescritti o non interrotti in gravidanza

Gli avvocati di GRDLEX possono assistere, su tutto il territorio nazionale ed all'estero, le famiglie di bambini nati affetti da difetti congeniti, compresa l'atresia esofagea, in seguito alla prescrizione o alla mancata interruzione di farmaci teratogeni durante la gravidanza.

 Contattaci per una consulenza gratuita al 06-90281097 o a info@gredlex.com

L'atresia esofagea è un difetto congenito in cui l'esofago non si collega allo stomaco o ha connessioni anomale. Le madri che hanno assunto determinati farmaci durante la gravidanza hanno un rischio maggiore di dare alla luce bambini con gravi difetti congeniti, come l'atresia esofagea.

Cos'è l'atresia esofagea?

L'atresia esofagea è un difetto congenito alla nascita (presente alla nascita) che colpisce l'esofago. L'esofago è il tubo che collega la gola e lo stomaco. In questo disturbo, l'esofago non si forma correttamente mentre il feto si sta sviluppando. Invece di formare un singolo tubo, forma due tubi separati.
Possono essere presenti altre complicazioni nel caso il tubo esofageo si connette alla trachea. Vedi anche: fistola tracheoesofagea
Circa uno su 3000-5000 bambini nasce con un difetto congenito di tipo esofageo.

Segni e sintomi di atresia esofagea

Come molti difetti alla nascita congeniti, l'atresia esofagea non è un problema per il bambino prima che nasca, quando riceve nutrimento dalla placenta della madre. La condizione viene diagnosticata quando il bambino nasce e l'alimentazione non ha successo. Poiché il cibo non può raggiungere lo stomaco, il bambino di solito inizia a tossire, soffocare e diventare blu. Tuttavia, ogni bambino può sperimentare sintomi in modo diverso. Di solito, il primo passo è cercare di inserire un tubo per l'alimentazione. Se un bambino è affetto da atresia esofafea, il tubo per l'alimentazione non può passare nello stomaco. Il medico pediatrico dovrà eseguire una radiografia sul torace / addome per una diagnosi definitiva.

Sintomi da cercare subito dopo la nascita:

  • Bolle bianche schiumose in bocca
  • Tosse o soffocamento durante l'alimentazione
  • Vomito
  • Colore blu della pelle, soprattutto quando il bambino si sta alimentando
  • Respirazione difficoltosa
  • Addome molto rotondo e pieno

Trattamento e prognosi

Per trattare l'atresia esofagea è necessaria la chirurgia. La riparazione dell'atresia esofagea dipende dalla vicinanza tra le sezioni separate dell'esofago, pertanto il corso del trattamento sarà diverso per ciascun paziente. A volte, sono necessari più interventi chirurgici.
Nei casi più gravi, la parte mancante dell'esofago è talmente ampia che le estremità non possono essere facilmente collegate attraverso la chirurgia. Tale situazione è chiamata "atresia esofagea a lunga distanza". Se l'atresia esofagea non può essere riparata entro pochi giorni, un tubo gastrico viene posto direttamente nello stomaco. Questo permette al bambino di essere nutrito fino a quando l'esofago può essere ricostruito e il bambino può assumere cibo per via orale.
I bambini nati con atresia esofagea possono anche avere problemi a lungo termine, di solito a causa della deglutizione. In una condizione nota come peristalsi, il bambino ha problemi con il normale passaggio di cibi e liquidi lungo l'esofago. Inoltre, le cicatrici che rimangono dopo la chirurgia ricostruttiva possono ostacolare parzialmente l'entrata del cibo nello stomaco.
Sebbene l'atresia esofagea possa essere pericolosa per la vita nei casi più gravi, la maggior parte dei bambini guarisce se la condizione viene diagnosticata precocemente.

C'è un limite di tempo nel presentare una causa per atresia esofagea?

Anche se incoraggiamo tutti i nostri potenziali clienti a prestare molta attenzione nella scelta del loro avvocato per danni da farmaco, è importante capire che il tempo è essenziale. Il termine di prescrizione decorre dalla diagnosi della malformazione ed è di tre, cinque o dieci anni a seconda di come si inquadri la responsabilità della controparte. Trascorso tale periodo non si ha più il diritto all'eventuale risarcimento e non è più possibile esercitare la relativa azione legale. Inoltre, non siamo in grado di fornirti consulenza legale senza prima valutare il tuo caso. Di conseguenza, è consigliabile muoversi per tempo se non si desidera incorrere nella prescrizione.

Consulenza Legale Gratuita

Se tu o un tuo caro siete i genitori di bambini nati affetti da atresia esofagea in seguito alla prescrizione o alla mancata interruzione di farmaci teratogeni durante la gravidanza, i nostri avvocati con esperienza in malasanità farmaceutica possono aiutarti a capire come ottenere giustizia ed assisterti nell'azione legale contro il sanitario e/o la struttura sanitaria o la casa farmaceutica.

Per una consulenza gratuita contatta il nostro studio con una delle seguenti modalità:

 

Ottieni consulenza gratuita

    Il tuo nome e cognome (richiesto)

    Il tuo numero di telefono (richiesto)

    La tua email

    Sintesi della vicenda e danno subito

    Questo sito è protetto da reCAPTCHA e si applica la Privacy Policy e Termini di servizio di Google.

    Siamo avvocati specialisti in casi di errore medico

    Ti assistiamo in ogni fase del risarcimento
    Il pagamento? Soltanto a risarcimento ottenuto

    TORNA SU