Correzione del grado di invalidità: ricorso

Pensi che la tua invalidità non sia stata valutata correttamente?
Hai bisogno di un avvocato?

Spesso le Commissioni mediche Asl incaricate di effetuare le visite di accertamento non applicano il corretto punteggio alle patologie accertate e/o non considerarano alcune patologie. In questi casi è consigliabile chiedere una revisione, presentando un ricorso.

Quando chiedere la revisione

La commissione medica, nel procedimento di quantificazione dell'invalidità, è tenuta ad applicare un'apposita tabella prevista di legge. Tale tabella attribuisce punteggi a ciascuna patologia. La percentuale di invalidità si ottiene mediante l'applicazione da parte della commissione di tali punteggi.
Tuttavia capita di frequente che la commissione non applichi i corretto punteggio alle patologie accertate e/o non consideri talune patologie, applichi il punteggio relativo ad una patologia meno grave e/o non indichi nel verbale il riferimento al codice tabellare applicato.

In tutti questi casi è consigliabile chiedere una revisione della valutazione della commissione medica (ASL o INPS), presentando ricorso, qualora essa non abbia considerato correttamente le patologie e/o non le abbia correttamente valutate

Ottieni consulenza gratuita

    Il tuo nome e cognome (richiesto)

    Il tuo numero di telefono (richiesto)

    La tua email

    Sintesi della vicenda e danno subito

    Questo sito è protetto da reCAPTCHA e si applica la Privacy Policy e Termini di servizio di Google.

    Siamo avvocati specialisti in risarcimenti danni

    Ti assistiamo in ogni fase del risarcimento
    Il pagamento? Soltanto a risarcimento ottenuto

    TORNA SU