Pedone investito sulle strisce pedonali

Risarcimento danni per le persone investite da veicoli a motore e i loro parenti

Quando i conducenti di veicoli a motore ignorano il diritto di passaggio del pedone sull'attraversamento pedonale, possono verificarsi incidenti gravi che possono avere come esito la morte o danni gravi del pedone come fratture o danni cerebrali o danni alla colonna vertebrale.

Il 25% delle morti da incidente stradale si verifica a causa dell'investimento di pedoni: un totale di 270.000 morti ogni anno. In Italia la percentuale è del 15%, ma il nostro Paese risulta uno dei peggiori in Europa, classificandosi al terzo posto per numero di pedoni morti, preceduto solo da Polonia e Romania.

Ogni settimana sulle strade italiane perdono la vita 11 pedoni, che hanno fatto complessivamente registrare 589 vittime e oltre 20mila feriti a causa di investimento di pedoni.
Circa il 10% dei predetti infortuni riguarda pedoni che vengono investiti sulle strisce bianche dell'attraversamento pedonale. Pensato per essere un rifugio sicuro per i pedoni, il passaggio pedonale è spesso tutt'altro che sicuro. La maggior parte dei casi di lesioni e morte per investimento sugli attraversamenti pedonali avvengono in aree urbane.

Le cause dell'investimento dei pedoni sulle strisce pedonali

Gli incidenti di attraversamento sono causati da una varietà di fattori riconducibili alla imprudenza e/o negligenza e/o imperizia del conducente. come l'uso del cellulare alla guida, la guida in stato di ubriachezza.

Due situazioni tipiche di investimento sulle strisce pedonali sono le seguenti:

  • l'automobile ha semaforo verde per svoltare a destra ma non si avvede dell'attraversamento del pedone sulle strisce, colpendolo
  • in una strada a due corsie un automobile si arresta per far attraversare il pedone sulle strisce ma l'automobile che segue sulla stessa corsia, cambia repentinamente corsia ed effettua un sorpasso proprio mentre il pedone si oltrepassa l'autovettura arrestata Come devono comportarsi gli automobilisti nei confronti dei pedoni che attraversano la strada sull'attraversamento pedonale?

Come devono comportarsi gli automobilisti rispetto agli attraversamenti pedonali?

L'articolo 191, comma 1, del c.d.s. stabilisce che "Quando il traffico non e' regolato da agenti o da semafori, i conducenti devono fermarsi quando i pedoni transitano sugli attraversamenti pedonali. Devono altresì dare la precedenza, rallentando e all'occorrenza fermandosi, ai pedoni che si accingono ad attraversare sui medesimi attraversamenti pedonali. Lo stesso obbligo sussiste per i conducenti che svoltano per inoltrarsi in un'altra strada al cui ingresso si trova un attraversamento pedonale, quando ai pedoni non sia vietato il passaggio".

Purtroppo tali regole vengono spesso disattese.

Strisce pedonali non visibili

In molte città italiane, a mettere a rischio l'incolumità dei pedoni sono le strisce pedonali spesso difficilmente visibilii, cancellate dal transito delle vetture, di pullman, autobus e mezzi pesanti e non ridipinte per carenza di fondi.

Se la frequente non visibilità delle strisce pedonali può determinare un aumento degli incidenti stradali, bisogna osservare non è esente da colpa l'automobilista che investa il pedone mente egli attraversi su di un attraversamento pedonale poco visibile.

Il comma 2 dell'art. 191 del codice della strada stabilisce, infatti che "Sulle strade sprovviste di attraversamenti pedonali i conducenti devono consentire al pedone, che abbia già iniziato l'attraversamento impegnando la carreggiata, di raggiungere il lato opposto in condizioni di sicurezza".

Di conseguenza, il conducente sarà responsabile dei danni arrecati al pedone fuorché non provi non solo la completa invisibilità delle strisce ma anche che il pedone si sia immesso nella corsia in maniera talmente repentina da non consentirgli di frenare in tempo.

 

I danni da investimento sull'attraversamento pedonale

Proprio come in ogni investimento di pedone, le lesioni del pedone investito sull'attraversamento pedonale potrebbero essere particolarmente gravi. Traumi comuni includono fratture, trauma cranico e danni cerebrali, lesioni alla spina dorsale e morte.

Sfortunatamente, questa è la realtà degli incidenti stradali. I pedoni coinvolti in incidenti sull'attraversamento pedonale hanno ovviamente la legge dalla loro parte. La giusta linea di condotta in questi scenari è comunque quella di contattare un avvocato per garantire il risarcimento per il danno biologico ed il danno patrimoniale subito.

Casi tipo di azione legale per danni da investimento sull'attraversamento pedonale.

Se il tuo caso dovesse essere simile o coincidere con gi esempi di seguito riportati non è detto che l'esito dell'azione legale sia necessariamente lo stesso. Ogni caso ha in realtà caratteri peculiari che possono influire sul risultato finale.

  • Tizia e suo figlio stavano attraversando una strada a 2 corsie. Nella prima corsia un automobile si ferma per consentire loro di attraversare. Tuttavia, un altra automobile sorpassa l'auto ferma ed investe i pedoni sulla seconda corsia. I danneggiati effettuano una richiesta di risarcimento per gravi fratture agli arti inferiori ed al bacino. La contro parte si difende sostenendo che le strisce pedonali non erano visibili e che non aveva potuto vedere l'inizio dell'attraversamento da parte delle due donne. La controversia si conclude con un'accordo transattivo nell'ambito del quale alle donne viene versato un congruo risarcimento.
  • Sempronio sta attraversando una strada a due corsie quando un'auto lo colpisce mentre attraversa la seconda corsia. A causa dell'accaduto riporta cicatrici e una frattura alla gamba. Rivolge una richiesta di risarcimento al danneggiante ed ottiene un congruo indennizzo da parte della compagnia assicuratrice del veicolo.
  • Caia sta camminando su un attraversamento pedonale quando un autoveicolo, svoltando a destra, la investe procurandole un emorragia cerebrale. Dopo essersi rivolta ad uno studio esperto in infortunistica stradale ed aver ottenuto una relazione medico legale riesce ad essere risarcita dalla compagnia assicuratrice del conducente.

Ottieni assistenza legale per il tuo caso

Se tu o un familiare avete subito lesioni a causa di un investimento sulle strisce pedonali, avete il diritto di essere risarciti di tutti i conseguenti danni patrimoniali e non patrimoniali. I professionisti di GRDLEX trattano quotidianamente casi di gravi danni da incidente stradale ed hanno le competenze necessarie per assistere le vittime di investimento nella procedura verso il risarcimento. Chiamaci al numero 06-90281097 o ottieni una consulenza gratuita online.

Ottieni consulenza gratuita

    Il tuo nome e cognome (richiesto)

    Il tuo numero di telefono (richiesto)

    La tua email

    Sintesi della vicenda e danno subito

    Questo sito è protetto da reCAPTCHA e si applica la Privacy Policy e Termini di servizio di Google.

    Siamo avvocati specialisti in risarcimenti danni

    Ti assistiamo in ogni fase del risarcimento
    Il pagamento? Soltanto a risarcimento ottenuto

    TORNA SU