Cosa bisogna fare nei giorni che seguono l’incidente

Le decisioni che prenderete nei giorni immediatamente successivi all’incidente sono cruciali per l’esito della vostra richiesta di risarcimento.

Linee guida da seguire dopo l'incidente

Le decisioni che prenderete nei giorni immediatamente successivi all’incidente sono cruciali per l’esito della vostra richiesta di risarcimento. Prendere delle misure preventive contro il conducente responsabile aiuterà ad ottenere un'offerta economica più vantaggiosa da parte della compagnia assicurativa di quest'ultimo. Di seguito alcune linee guida da seguire dopo l’incidente per rafforzare la vostra richiesta.

Raccogliete le informazioni
Nessuno si aspetta di rimanere coinvolto in un incidente, ma è sempre buona cosa essere preparati. Sarete sicuramente confusi e disorientati immediatamente dopo l’accaduto e ricordare esattamente tutte le informazioni di cui avete bisogno per la richiesta d’indennizzo sarà pressappoco impossibile. Di fatto però, se non raccoglierete le informazioni appropriate, vincere la causa sarà ancora più difficile.

Cercate assistenza medica
Se l’ambulanza vi ha condotto al pronto soccorso, fate delle copie delle vostre cartelle cliniche, dei documenti e dei risultati dei test, incluse le note dei medici, i raggi x, le risonanze magnetiche e le TAC. Queste documentazioni si riveleranno cruciali per la vostra richiesta.
Se non siete stati accompagnati direttamente in ospedale, premuratevi di svolgere una visita medica il prima possibile. Dopo l’incidente infatti, il dolore delle lesioni può essere mascherato dall’adrenalina. Potreste in realtà riportare delle lesioni più gravi di quello che sembrano. Inoltre, se fate passare troppo tempo dal giorno dell’incidente alla visita medica, la compagnia assicurativa potrebbe non accettare la vostra richiesta.

Avvertite la compagnia assicurativa
Dopo esservi assicurati dell’entità delle vostre lesioni, il prossimo passo da fare è avvertire il conducente responsabile e la propria compagnia assicurativa della vostra intenzione di intraprendere una causa legale. Il prima possibile (non oltre pochi giorni), chiamate la compagnia assicurativa. Nonostante sia probabile che il conducente responsabile abbia già riportato l’accaduto, fatelo comunque anche voi.
Se l’incidente dovesse essere già stato riportato, la compagnia avrà già accolto la richiesta e l’avrà già fatta avere al perito assicurativo. Nel caso entrambe le parti fossero rimaste danneggiate, nelle conseguenti richieste per lesioni personali, la compagnia potrebbe assegnarvi un perito separato che possa seguire i casi indipendentemente.

Denuncia cautelativa
Dopo la chiamata assicuratevi di inviare la denuncia cautelativa al conducente responsabile e alla compagnia assicurativa. Anche se avrete già riportato l’incidente è sempre una buona idea avere una conferma scritta.
La maggior parte dei conducenti non si rendono conto che essi, e non le loro compagnie assicurative, sono responsabili per qualsiasi danno che causano in un incidente. Le polizze assicurative coprono gli assicurati fino ad un certo limite ma non fino a qualsiasi importo che vada oltre e che riguardi la stretta responsabilità del conducente. Avvertire il conducente responsabile della vostra richiesta di risarcimento non potrà che aiutarvi. Nessuno è contento di essere chiamato in causa, quindi la controparte potrebbe provare ad influenzare il perito lungo il processo. La vostra lettera di denuncia cautelativa al conducente può sollecitarlo ad interessarsi a gestire la situazione nel modo in cui voi l’avete impostata.

Consultare il perito assicurativo
Dovreste consultare il vostro perito assicurativo subito dopo aver presentato la richiesta. Il perito cercherà di pressarvi a lasciare una dichiarazione, ma non è necessario che voi ne rilasciate una. Dunque, evitate di farlo senza aver prima consultato il vostro avvocato.
Se il conducente responsabile dovesse contattarvi, non discutete sull’accaduto e non informatelo delle vostre lesioni. Ditegli solamente che vi aspettate di essere contattati dalla sua agenzia assicurativa e che parlerete soltanto con il perito che si occuperà della vostra richiesta.
Non specificate quanto tempo sarete disposti ad aspettare per una risposta dalla compagnia assicurativa. Se stabilirete un tempo limite, entro il quale non avrete ricevuto risposta, avrete meno chances. E se in seguito non intraprenderete una causa, potreste perdere di credibilità sia nei confronti del conducente responsabile sia del perito assicurativo.

La vostra causa avrà buone possibilità di riuscita se:
userete questa pagina per raccogliere tutte le informazioni importanti sulla scena dell’incidente;
vi rivolgerete ad un medico di fiducia immediatamente dopo l’incidente;
informerete la compagnia assicurativa il prima possibile.

Stampate questa pagina e tenetene una copia in macchina. Nel caso sfortunato in cui rimaniate coinvolti in un incidente, vi guiderà passo dopo passo nel processo di raccolta delle informazioni. Vi renderete conto che sarà utile avere una guida che vi ricorderà cosa fare non appena sarà iniziato il processo di richiesta.

Ottieni consulenza gratuita

    Il tuo nome e cognome (richiesto)

    Il tuo numero di telefono (richiesto)

    La tua email

    Sintesi della vicenda e danno subito

    Questo sito è protetto da reCAPTCHA e si applica la Privacy Policy e Termini di servizio di Google.

    Siamo avvocati specialisti in risarcimenti danni

    Ti assistiamo in ogni fase del risarcimento
    Il pagamento? Soltanto a risarcimento ottenuto

    TORNA SU