Lesioni all’addome da incidente stradale

Hai subito un trauma addominale in un incidente stradale?
Vuoi capire come ottenere il risarcimento?

Lesioni addominali

L'area addominale è priva di protezioni strutturali ossee, il che significa che è vulnerabile a una vasta gamma di lesioni. Le lesioni dovute a traumi addominali sono frequenti negli incidenti automobilistici, nei casi di collisione con un un oggetto, nelle cadute dall'alto, negli incidenti di moto e negli sport di contatto.

Le lesioni addominali devono sempre essere prese sul serio e, se gravi, richiedono cure mediche immediate e continue. Molte di queste lesioni richiederanno un lungo riposo per guarire, imponendo un'assenza dal lavoro per settimane o mesi.

Se hai subito un infortunio addominale a causa di colpa o dolo altrui, potresti essere in grado di ottenere un risarcimento dei danni. I professionisti di GRDLEX hanno esperienza in casi di lesioni personali e possono aiutarti ad effettuare una richiesta di risarcimento e ad a lottare per ottenere giustizia.

Ottieni una consulenza gratuita da GRDLEX chiamando il 06-90281097.

Strutture dell'addome suscettibili a lesioni

La cavità addominale, lo spazio tra il torace e la regione pelvica, comprende le seguenti strutture:

  • Parete addominale composta da muscoli
  • Organi solidi (fegato, milza, pancreas, reni, ovaie, utero)
  • Organi cavi (stomaco, intestino tenue, colon, cistifellea, ureteri, vescica)
  • Vasi sanguigni

I traumi penetranti o contusivi possono causare lesioni addominali a una o più di queste strutture. Le lesioni addominali possono variare in gravità da tipi minori a sanguinamento interno o sindrome compartimentale addominale, che può essere pericolosa per la vita.

Trauma contusivo

Traumi contusivi all'addome possono verificarsi in diversi modi, tra cui un colpo o un impatto diretto con un oggetto o un'improvvisa diminuzione della velocità. Poiché l'addome è principalmente supportato dai muscoli, è suscettibile a strappi e lacerazioni. Le lesioni minori da cintura di sicurezza, da volante o da altro oggetto possono provocare lividi, gonfiore e disagio.

Il trauma contusivo alla zona addominale può anche provocare lesioni agli organi interni. Gli organi solidi sono più suscettibili alle lesioni quando si verifica un trauma addominale smussato e gli organi più comunemente danneggiati sono la milza e il fegato.

Le lesioni gravi agli organi interni possono essere fatali se non vengono rilevate da un medico e trattate il prima possibile dopo il trauma.

La lesione al fegato può essere pericolosa per la vita, dato il suo ruolo nella funzione corporea, nelle dimensioni e nella propensione all'emorragia. Il fegato si può lacerare, livido, subire ematomi, perdere di bile o causare emorragie interne. Le rotture spleniche richiedono cure mediche immediate e sono una delle principali cause di morte per lesioni addominali.

Trauma penetrante

Il trauma penetrante si verifica quando un oggetto rompe la pelle ed entra nel corpo. Un oggetto penetrante può o non può penetrare nel peritoneo, che è lo strato di membrana che copre gli organi addominali. Sia gli organi solidi che quelli cavi sono a rischio di lesioni da lesioni penetranti.

Le lesioni addominali più gravi e penetranti possono causare emorragie interne che aumentano il rischio di shock e morte.

L'intestino tenue, o intestino, ha più probabilità di essere danneggiato attraverso una lesione penetrante con conseguente ostruzione intestinale, ascesso ed infezione. Un intestino penetrato richiederà un intervento chirurgico per prevenire la peritonite e lo shock settico.

Danni lungolatenti

Non tutte le lesioni addominali si presentano immediatamente. Alcuni danni, tra cui un'ostruzione, un ascesso, un ematoma rotto o una sindrome compartimentale addominale, potrebbero non essere rilevati dai medici e manifestarsi solo in seguito.

Ostruzione

Dopo una lesione al corpo si forma tessuto cicatriziale. Tuttavia, il tessuto cicatriziale attorno all'intestino tenue può finire per torcere e bloccare l'intestino. Ciò può causare dolore addominale estremo e vomito ed un'ostruzione può richiedere un intervento chirurgico correttivo.

Ascesso

L'ascesso è una raccolta di pus che può causare un'infezione batterica. Questo tipo di lesione si può formare dentro e intorno agli organi nell'addome. Se non viene curato, può non solo portare ad infezione ma danneggiare gli organi e i vasi sanguigni vicino ad esso. Inoltre, l'infezione può diffondersi nel flusso sanguigno, il che può essere fatale.

Rottura di ematoma

Gli ematomi sono raccolte di sangue all'esterno dei vasi sanguigni. Queste raccolte di sangue possono rompersi giorni o mesi dopo la lesione iniziale. Se l'ematoma si trova nel fegato o nella milza, può causare enormi emorragie nell'addome. Gli ematomi nella parete intestinale possono perforare causando perdite di contenuto nell'addome con conseguente infiammazione del peritoneo nota come peritonite.

Sindrome compartimentale

La sindrome compartimentale addominale si verifica quando il gonfiore all'interno dell'addome aumenta troppo la pressione all'interno del corpo e limita il flusso di sangue agli organi. Ciò causa dolore e danni agli organi. Tale condizione è più probabile che si verifichi in persone che hanno subito gravi lesioni addominali in un incidente d'auto o che sono state sottoposte ad un intervento chirurgico per correggere una lesione addominale.

Sintomi di lesione addominale

I sintomi di lesioni addominali includono:

  • Dolore o morbidezza addominale
  • Lividi
  • Distensione o gonfiore addominale
  • Rigidità
  • Difficoltà di minzione
  • Cambiamenti nella funzione intestinale o gonfiore
  • Variazioni di temperatura o della pressione sanguigna
  • Pulsazioni deboli o rapide
  • Pelle fredda o viscida
  • Nausea o vomito

Come può assisterti lo Studio Stefano Gallo

Se hai avuto un trauma addominale in un incidente causato dalla colpa altrui, contatta il nostro studio oggi stesso. I nostri avvocati esperti in lesioni personali potranno assistervi nel procedimento di risarcimento - dall'inoltro della lettera di diffida iniziale, alla trattativa con la compagnia d'assicurazioni sino al patrocinio in tribunale.

Per una consulenza gratuita contatta il nostro studio con una delle seguenti modalità:

Ottieni consulenza gratuita

    Il tuo nome e cognome (richiesto)

    Il tuo numero di telefono (richiesto)

    La tua email

    Sintesi della vicenda e danno subito

    Questo sito è protetto da reCAPTCHA e si applica la Privacy Policy e Termini di servizio di Google.

    Siamo avvocati specialisti in risarcimenti danni

    Ti assistiamo in ogni fase del risarcimento
    Il pagamento? Soltanto a risarcimento ottenuto

    TORNA SU